CLASSIC SUPPORT

CLASSIC INTERLOCUTOR-INVIGILATOR – REQUISITI MINIMI E LE PROCEDURE DI FORMAZIONE

I Centri d’Esame GATEHOUSE Classic devono abilitare almeno un collaboratore ad agire con la qualifica di Interlocutor-Invigilator. Una sessione GA CLASSIC deve essere gestita, ispezionata ed esaminata da una sola persona abilitata ed autorizzata. Il GATEHOUSE CLASSIC Interlocutor-Invigilator si certifica partecipando con successo ad uno dei WEBINAR abilitanti organizzati da Gatehouse ITALIA. La regolarità di una sessione d'esame è responsabilità dell'Interlocutore-Invigilatore che segue attentamente e diligentemente le linee guida.

La procedura per diventare un GA Classic Interlocutor-Invigilator certificato è la seguente:

1. Partecipare a un webinar o seminario introduttivo

L'evento introduttivo può essere online o frontale. Il candidato deve inviare il CV e il modulo di domanda a: m.stajkovic@gatehouse.it.

Il requisito minimo per diventare un Interlocutore-Invigilatore Certificato GA è:

- Deve aver raggiunto la competenza quasi nativa o essere un madrelingua inglese,
- Deve essere in grado di utilizzare l'inglese al livello che consente al candidato di svolgere tutte le attività nell'esame,
- Deve avere una laurea in inglese (in lingue o un diploma TEFL / TESOL riconosciuto a livello internazionale),
- Deve avere almeno 3 anni di esperienza di insegnamento recente e rilevante,
- Non dovrebbe essere l'insegnante di lingua inglese del candidato.

Le date del webinar / seminario sono pubblicate regolarmente sul sito web di GA Italy. La scadenza per la registrazione è di 2 giorni lavorativi prima della data dell'evento.

2. Completamento del test

Tutti gli Interlocutori-Invigilatori che hanno frequentato un webinar o un seminario, devono completare un test sui regolamenti della consegna degli esami GA Classic. Il test verrà inviato direttamente all'Interlocutor-Invigilator e dovrà essere restituito entro 10 giorni lavorativi.

Il feedback verrà inviato a tutti gli Interlocutori-Invigilatori.

3. Supervisione

GA Italia supervisionerà le prime due sessioni d'esame di ciascun Interlocutore-Invigilator. La supervisione verrà effettuata tramite Skype. Il feedback verrà fornito agli Interlocutori-Invigilatori.